“The Black Room”, USA, 2017

blackroom9 blackroom-final1 mv5bmjexndk1nzg1mv5bml5banbnxkftztgwmzi2mjewode-_v1_uy1200_cr8006301200_al_

Regia: Rolfe Kanefsky
Cast: Natasha HenstridgeLukas Hassel, Lin Shaye, Dominique Swain
Genere: horror, erotico
Durata: 91′
Produzione: The Black Room Cleopatra, Casual Productions
Budget: /

Trama: Paul e Jennifer si sono appena trasferiti nella casa dei loro sogni, ma il loro matrimonio felice è in procinto di essere messo a dura prova quando scoprono lentamente il segreto dietro una stanza misteriosa in fondo alla cantina. Qualcos’altro sta già vivendo nella loro nuova casa, sta crescendo ogni giorno di più mietendo vittime, tra cui gli ultimi proprietari della casa. Quando l’entità demoniaca s’impossessa di Paul, il demone è pronto a trarre vantaggio da tutti i piaceri della carne.

shaye-1

Dopo il successo di ‘Insidious’, Lin Shaye è un’esca perfetta.

Rolfe Kanefsky è un regista e autore americano con la passione per l’horror e l’erotismo, giunto al successo con il suo film d’esordio, “There’s nothing out there” (’91) e finito poi a dirigere filmetti come “Sex Files: Alien Erotica” o “The Erotic Misadventures of the Invisible Man”. Dopo un paio d’anni dal suo ultimo film, eccolo tornare con una pellicola che si pone come un chiaro omaggio ai b-movies anni ’80, riprendendone moltissimi elementi, a partire dalla recitazione molto televisiva e dagli effetti molto artigianali, con secchiate di sangue finto e protesi in silicone.

mv5bztm4ndy4mwytyzhiys00ymzmltg1mwutmzk4ngnhytflytc0xkeyxkfqcgdeqxvynjewntm2mzc-_v1_

Il demone del sesso in tutto il suo splendore.

A livello tecnico, quindi, il film si salva solo se lo si guarda nell’ottica dell’omaggio/parodia di un certo filone dell’horror anni ’80 e non lo si compara assolutamente al cinema attuale. In quel caso, la pellicola riesce quasi a funzionare, vuoi per la trama scanzonata, vuoi per quell’effetto nostalgia che gli over30 non mancheranno di provare. Purtroppo la recitazione abbastanza penosa (e un doppiaggio italiano per niente straordinario) non aiuta, mentre le musiche fanno il loro dovere. Il ritmo, fortunatamente, è abbastanza sostenuto e, quindi, nonostante tutto, non ci si annoia mai.

11111-1

Il film parte subito bene con due belle tettine…

Ciò che più delude, però, è il lato erotico, perché il film dovrebbe basarsi tutto su quello, essendo il villain un demone del sesso che si ciba di “energia sessuale” [cit.] e che, quindi, coinvolge più volte i personaggi in amplessi e orgasmi, che però lasciano vedere poco o nulla. Il film, infatti, parte subito in quarta, con le tettine di Alex Rinehart in bella vista già nei primi 5 minuti, ma poi preferisce moderare i toni e, quindi, il più delle volte vediamo degli orgasmi alla “Harry ti presento Sally”, con le attrici completamente vestite. Natasha Henstridge, sex symbol anni ’90 – che in “Species: Specie Mortale” nel ’95 non sembrava così timida – qui ha il ruolo di protagonista principale ed è anche la più dotata, ma non mostra mai nulla, deludendo i più esigenti.

Senza-titolo-6

…ma Natasha Henstridge fa la timida e non si spoglia MAI!

Se avete nostalgia dei b-movies anni ’80 tutti sangue finto, recitazione mediocre ed effettacci dimenticabili, questo è sicuramente il film che fa per voi. Se cercate qualcosa per passare una serata in spensieratezza, con un paio di tettine e qualche sorrisino sulle labbra, c’è di meglio, ma potete comunque dargli una possibilità. Per chi cercasse un bell’horror o qualcosa di veramente piccante, vi consiglio di cercare altrove.

TETTO-2

Si parla tanto di sesso, ma se ne vede ben poco.

SANGUE-2

Sangue finto ed effettacci anni ’80.

stelle-2.5

Giudizio finale: 4.5/10

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Erotico, horror, Movies, trash, USA e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...